Sul titolo “partecipazione al collegio dei docenti, ovvero attribuzione di incarichi di insegnamento, nell’ambito di dottorati di ricerca accreditati dal Ministero” in sede di abilitazione scientifica nazionale


Con sentenza del 15 novembre 2021, n. 11793, il TAR Lazio, Sez. III bis, confermando la legittimità del giudizio espresso dalla Commissione in sede di abilitazione scientifica nazionale, ha chiarito, con riferimento al titolo “partecipazione al collegio dei docenti, ovvero attribuzione di incarichi di insegnamento, nell’ambito di dottorati di ricerca accreditati dal Ministero” di cui all’allegato A del D.M. n. 120/2016, che “va escluso in maniera palese che la mera tenuta di due incontri seminariali, sia pure all’interno di un corso di dottorato di ricerca, possa essere ritenuta equivalente all’affidamento di un “incarico di insegnamento”, non fosse altro che per i diversi presupposti e modalità mediante procedura pubblica che l’affidamento di incarichi di docenza richiede. Pertanto, se è vero che anche per i titoli la Commissione è tenuta ad esplicitare le ragioni del mancato riconoscimento a seguito della valutazione effettuata, è altresì vero che deve trattarsi di titoli che siano quantomeno riconducibili nell’ambito della definizione datane dallo stesso legislatore, sussistendo al riguardo anche un onere collaborativo dello stesso candidato nell’indicare ai fini della valutazione esclusivamente titoli pertinenti o che quantomeno possano essere tali“.

Leggi il testo completo: TAR Lazio, Sez. III bis, 15 novembre 2021, n. 11793