Regolamento d’ateneo sui dottorati di ricerca: casi di revoca e sospensione della borsa di studio.


Con sentenza del 13 settembre 2021, n. 9736, il TAR del Lazio, sez. III stralcio, ha ritenuto legittima la disposizione del Regolamento di Ateneo sui Dottorati di Ricerca dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza, laddove lo stesso prevede che il Collegio dei Docenti, in casi di risultati insufficienti alle prove di valutazione in itinere, in caso di assenteismo ingiustificato e prolungato o di irreperibilità prolungata, ovvero in caso di comportamenti non compatibili con la deontologia della ricerca e con le regole di buon comportamento prescritte dalla struttura organizzativa, possa motivatamente deliberare la decadenza del dottorando dal Corso.

Alla luce di tale disposizione, lo stesso giudicante ha ritenuto altresì legittimo il provvedimento con il quale l’Ente universitario sospende il pagamento della borsa di studio, a seguito della mancata consegna della prevista relazione annuale relativa all’attività di ricerca, nonché della mancata partecipazione alle attività formative e ai seminari organizzati presso l’Ente.

Il testo completo della sentenza, qui.