Il principio espresso dalla Corte Costituzionale in tema di incompatibilità nei concorsi universitari non è estensibile ad altre fattispecie


Con la sentenza dell’8 luglio 2019, n. 1808, il TAR Sicilia, Palermo, Sez. I, ha precisato che la ricostruzione della portata applicativa dell’articolo 18 della legge 30 dicembre 2010, n. 240, secondo cui l’incompatibilità vale anche e soprattutto per i componenti delle strutture dotate di poteri decisionali in ordine alle procedure comparative, non solo è l’unica conforme alla Costituzione, ma anche (e ancor prima) l’unica compatibile con elementari canoni di razionalità e logicità.

Leggi il testo completo: TAR Sicilia, Palermo, Sez. I, 8 luglio 2019, n. 1808