Il giudice amministrativo si pronuncia in tema di blocchi stipendiali


Con sentenza del 6 dicembre 2019, n. 1672, il TAR Toscana, Firenze, Sez. I, si è pronunciato in tema di blocchi stipendiali, precisando che l’art. 9, comma 21, d.l.  31 maggio 2010, n. 78, prevede che i meccanismi di adeguamento retributivo bloccati negli anni 2011, 2012 e 2013 (e, per effetto di proroghe ex lege, 2014 e 2015) non danno luogo a successivi recuperi, atteso che l’intento del legislatore è stato quello di evitare che il risparmio della spesa pubblica derivante dal blocco temporaneo potesse essere vanificato in futuro computando gli elementi retributivi, che sarebbero spettati nel quinquennio, nel trattamento economico successivo.

Leggi il testo completo: TAR Toscana, Firenze, Sez. I, 6 dicembre 2019, n. 1672