Il CUN ha emanato un parere sullo schema di decreto sulle linee generali d’indirizzo della programmazione delle Università 2021-2023 e indicatori per la valutazione periodica dei risultati


In data 24 febbraio 2021, il CUN ha emanato un parere sullo schema di decreto sulle linee generali d’indirizzo della programmazione delle Università 2021-2023 e indicatori per la valutazione periodica dei risultati. In un generale apprezzamento della continuità con i precedenti decreti per ciò che concerne le risorse, il CUN ha sottolineato l’eccessiva complessità del processo, auspicandone lo snellimento; ha espresso, inoltre, la necessità di vigilare sulla possibile costituzione di società commerciali di Università non statali legalmente riconosciute.

Il parere elenca, inoltre, una serie di questioni legate ai singoli articoli, come il peso della quota premiale, il monitoraggio degli indicatori e le eventuali compensazioni in caso di mancato raggiungimento degli stessi, il Fondo per il sostegno giovani e l’accreditamento iniziale e periodico delle sedi e dei corsi. Il parere, nell’auspicio che le osservazioni effettuate siano prese in considerazione dal Ministero, è favorevole.

Leggi il testo completo: parere CUN, 24 febbraio 2021