#3146 TAR Piemonte, Torino, Sez. I, 15 febbraio 2018, n. 236

Procedura concorsuale posto ricercatore-Improcedibilità per sopravvenuto difetto di interesse

Data Documento: 2018-02-15
Autori:
Autorità Emanante:
Area: Giurisprudenza
Massima

Improcedibilità per sopravvenuto difetto di interesse

Contenuto sentenza
N. 00236/2018 REG.PROV.COLL.
N. 01172/2012 REG.RIC.
REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte
(Sezione Prima)
ha pronunciato la presente
SENTENZA
sul ricorso numero di registro generale 1172 del 2012, proposto da:
Paolo Manzoni, rappresentato e difeso dagli avvocati Chiara Servetti, Alfredo Caviglione, con domicilio eletto presso lo studio Chiara Servetti in Torino, corso Vittorio Emanuele II, 82;
contro
Universita' degli Studi di Torino, in persona del legale rappresentante p.t., rappresentato e difeso per legge dall'Avvocatura Distr.le dello Stato, domiciliata in Torino, via Arsenale, 21;
nei confronti di
Luisa De Sanctis, Marco Spada non costituiti in giudizio;
per l'annullamento
del decreto rettorale n. 3636 in data 11.6.2012 con il quale il Rettore dell'Università degli Studi di Torino, dopo aver approvato con decreto rettorale n. 2496 in data 24.4.2012 gli atti della procedura di valutazione comparativa a n. 1 posto di Ricercatore Universitario - settore scientifico disciplinare MED/38 (pediatria generale e Specialistica) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia e conseguentemente dichiarato vincitore della procedura di valutazione, su conforme indicazione della commissione, la dott.ssa Luisa De Sanctis, ha nominato la stessa Ricercatore Universitario - settore scientifico disciplinare MED/38 (pediatria generale e Specialistica) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Torino a far data dal 13.6.2012
degli atti tutti antecedenti, preordinati, consequenziali e comunque connessi del relativo procedimento, tra i quali la nota prot. n. 20684 del 12.6.2012 del Direttore della Divisione Gestione Risorse Umane dell'Università degli Studi di Torino di nomina in ruolo e presa di servizio della dott.ssa Luisa De Sanctis
Visti il ricorso e i relativi allegati;
Visto l'atto di costituzione in giudizio di Universita' degli Studi di Torino;
Viste le memorie difensive;
Visti tutti gli atti della causa;
Relatore nell'udienza pubblica del giorno 24 gennaio 2018 il dott. Domenico Giordano e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale;
Ritenuto e considerato in fatto e diritto quanto segue.
FATTO e DIRITTO
Considerato che alla pubblica udienza del giorno 24 gennaio 2018 la parte ricorrente ha dichiarato di non avere più interesse alla decisione;
Ritenuto che si è pertanto determinata una causa di improcedibilità del ricorso, della quale occorre dare atto;
Ritenuto che le spese possono compensarsi tra le parti.
P.Q.M.
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Prima), definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, lo dichiara improcedibile per sopravvenuto difetto di interesse.
Spese compensate.
Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall’autorità amministrativa.
Così deciso in Torino nella camera di consiglio del giorno 24 gennaio 2018 con l'intervento dei magistrati:
Domenico Giordano, Presidente, Estensore
Silvana Bini, Consigliere
Roberta Ravasio, Consigliere
Pubblicato il 15/02/2018