#3584 SPANO' E., Sedotte e valutate: la meritocrazia nell’auto-rappresentazione delle feminae academiche, 2018

Data Documento: 2018-01-01
Autori: Emanuela Spanò
Autorità Emanante: Rivista Trimestrale di Scienza dell'Amministrazione, n. 1, 2018, pp. 1-23
Area: Dottrina
Sommario
"Il presente contributo punta ad analizzare i modi e le forme attraverso cui processi di ristrutturazione, e parziale convergenza, dei sistemi universitari improntati all’eccellenza e al merito stanno ridisegnando le disuguaglianze di genere al loro interno. Per farlo si è scelto di analizzare i processi di rappresentazione soggettiva, dai quali emergono miti fortemente engendered, ossia “intrisi” di contenuti di genere. Si intende infatti esplorare come le trasformazioni dei sistemi di reclutamento e gestione del personale docente stiano - in particolar modo attraverso i miti del merito e della valutazione - modificando le forme di auto-rappresentazione di genere delle donne giunte ai vertici della gerarchia accademica".
.
(Dall'abstract a cura dell'Autrice)