#136 Decreto ministeriale 9 agosto 2013, n. 706 - Definizione posti disponibili per l’ammissione ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità a.a. 2013/2014

Data Documento: 2013-08-09
Autori:
Autorità Emanante:
Area: Normativa
Contenuto/Sommario/Commento

DECRETO MINISTERIALE 9 agosto 2013, n. 706
Definizione posti disponibili per l’ammissione ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità a.a. 2013/2014

(in Gazz. Uff., 17 settembre 2013, n. 218)

IL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA
Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104, «Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate» e successive modificazioni;
Vista la legge 8 ottobre 2010, n. 170 «Norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico» e, in particolare l’art. 5, comma 4;
Visto il decreto-legge 16 maggio 2008, n. 85 convertito dalla legge 14 luglio 2008, n. 121 recante disposizioni urgenti per l’adeguamento delle strutture di Governo in applicazione dell’art. 1, commi 376 e 377, della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e, in particolare, l’art. 1, comma 5;
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’universita’ e della ricerca 10 settembre 2010, n. 249 recante regolamento concernente «Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalita’ della formazione iniziale degli insegnanti della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, ai sensi dell’art. 2, comma 416, della legge 24 dicembre 2007, n. 244» e successive integrazioni e modificazioni, in particolare, gli articoli 5 e 13;
Visto il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’universita’ e della ricerca 30 settembre 2011 recante «Criteri e modalita’ per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attivita’ di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto 10 settembre 2010, n. 249» e in particolare l’art. 3 in cui sono definiti i requisiti di attivazione di tali percorsi formativi;
Vista l’offerta formativa in termini di numero programmato di immatricolazioni all’anno accademico 2013/2014, deliberata dagli organi accademici di ciascun ateneo;
Visto il fabbisogno di docenti in possesso della specializzazione per le attivita’ di sostegno didattico agli alunni con disabilita’ per il triennio 2012-2014, comunicato dalla Direzione del personale scolastico con nota n. 7540 del 9 ottobre 2012;
Considerato che i percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per l’attivita’ di sostegno didattico agli alunni con disabilita’ di cui al decreto ministeriale n. 249/2010 citato in premessa sono attivati per la prima volta nell’anno accademico 2013/2014;
Ritenuto pertanto di considerare in fase di programmazione il fabbisogno complessivo degli anni accademici 2012/2013 e 2013/2014;
Considerato che tale fabbisogno professionale risulta superiore all’offerta formativa deliberata dagli atenei;
Ritenuto di determinare per l’anno accademico 2013/2014 il numero dei posti disponibili a livello nazionale per l’ammissione ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per l’attivita’ di sostegno didattico agli alunni con disabilita’, confermando l’offerta formativa deliberata dagli atenei;
Decreta:

ARTICOLO N.1
1. Ciascuna universita’ e’ autorizzata ad attivare nell’anno accademico 2013/2014 i percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per l’attivita’ di sostegno didattico agli alunni con disabilita’, nei limiti dei posti.
2. Con riferimento all’anno accademico 2013/2014, i posti disponibili a livello nazionale per l’ammissione ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per l’attivita’ di sostegno didattico agli alunni con disabilita’ sono definiti in numero di 1.285 per la scuola di infanzia, 1.826 per la scuola primaria, 1.753 per la scuola secondaria di primo grado, 1.534 per la scuola secondaria di secondo grado, ripartiti fra le universita’ secondo la tabella allegata che costituisce parte integrante del presente decreto.

ARTICOLO N.2
1. Ciascuna universita’ dispone l’ammissione dei candidati secondo le modalita’ previste dal decreto ministeriale 30 settembre 2011 citato in premessa.
Il presente decreto e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 9 agosto 2013

IL MINISTRO
f.to Maria Chiara Carrozza

Allegato: Tabella Posti Disponibili (1)
(1) Per la modifica della tabella di cui al presente allegato, vedi il D.M. 13 novembre 2013.