Diritto allo studio ed autonomia universitaria: quale bilanciamento?


Con la sentenza del 14 gennaio 2019, n. 392, il TAR Lazio, Roma, Sez. III, ha chiarito che, in tema di graduatoria unica nazionale, il diritto allo studio, alla formazione culturale e alla libertà delle scelte professionali, tutelati dagli articoli 2, 4, 33 e 34 della Costituzione, non escludono limiti – necessariamente di rango legislativo – all’autonomia universitaria, in funzione dell’esigenza, riconosciuta anche in ambito comunitario, di standard di formazione minimi, a garanzia del possesso effettivo delle conoscenze necessarie per l’esercizio di determinate attività professionali, come quelle in ambito sanitario di cui si discute.

Leggi il testo completo: TAR Lazio, Roma, Sez. III, 14 gennaio 2019, n. 392