Consorzio Interuniversitario Cineca: i Contributi Miur sono “Aiuti di Stato illegali”


Con la sentenza del 27 febbraio 2017, n. 2922, il TAR Lazio, Roma, Sez. III bis, ha sancito l’illegittimità del contributo di 18,7 milioni di euro versato da Miur in favore del Consorzio interuniversitario Cineca, ritenuto aiuto di stato illegale ai sensi dell’articolo 107 TFUE, idoneo ad alterare le regole di mercato a tutto svantaggio degli altri operatori del medesimo settore (nella specie, sistemi software e gestionali dedicati alle Università e Pubbliche amministrazioni). La decisione evidenzia, in particolare, come il Consorzio interuniversitario Cineca abbia, nel corso degli anni, assunto una veste imprenditoriale e commerciale, producendo e vendendo servizi non solo agli enti consorziati, ma anche a terzi e, nello specifico, privati (tra cui società italiane ed internazionali di rilievo), fino ad arrivare ad assumere, nel mercato di riferimento, un ruolo dominante, favorito da due elementi idonei a produrre effetti distorsivi della concorrenza: la prassi degli affidamenti diretti e l’erogazione  annuale di contributi da parte del Miur.

Leggi il testo completo: TAR Lazio, Roma, Sez. III bis, 27 febbraio 2017, n. 2922

Leggi anche  Parere Consiglio di Stato, Sez. II, 30 gennaio 2015, n. 298Consiglio di Stato, Sez. VI, 26 maggio 2015, n. 2660  TAR Calabria, Catanzaro, Sez. II, 11 luglio 2014, n. 1186