Procedura concorsuale professore-Commissione esaminatrice-Valutazione numerica


Con sentenza del 18 ottobre 2017, n. 4832, il Consiglio di Stato, Sez. VI,  ha stabilito che, in una procedura valutativa per l’attribuzione di un posto a professore universitario, il ricorso al metodo sintetico espressivo di giudizi mediante l’attribuzione del solo punteggio numerico non può essere reputato sufficiente, laddove la commissione giudicatrice si autovincoli ad esprimere motivati giudizi analitici.

 

Leggi il testo completo: Consiglio di Stato, Sez. VI, 18 ottobre 2017, n. 4832